La crescita personale

Esperienza di studio all’estero? Sì, grazie!

Vivere e studiare all’estero permette di conoscere posti nuovi e soprattutto scoprire lati nuovi della personalità di ognuno di noi.

Ecco perchè fare un’esperienza di lavoro e/o studio all’estero migliorerà la percezione del tuo profilo agli occhi di un recruiter:

  1. Spirito di adattamento e Organizzazione

Sembra poco ma riuscire a gestire partenza, arrivo, sistemazione e imprevisti di un trasferimento non lo è affatto. Vivere lontano dalla propria zona di comfort aiuta a rafforzare le capacità di organizzazione e adattamento a qualsiasi situazione. Inoltre, dal punto di vista lavorativo entrano in giorno una serie di soft skills necessarie nel mondo del lavoro (responsabilità, pazienza, fiducia, capacità di integrazione in un contesto multiculturale, problem solving…).

  1. Conoscenza fluente di una seconda lingua 

Non c’è modo migliore di migliorare la conoscenza di una lingua se non vivendo per un anno all’estero. Che si parta da zero o che si abbia già un livello alto: vivere in un posto dove tutti parlano un’altra lingua spinge per forza a imparare come comunicare per farsi capire e, inevitabilmente, giorno dopo giorno migliorerai. Quando su un CV appare “bilingue” in fase di selezione l’attenzione ricade immediatamente su quel candidato.

  1. Network internazionale

Nuovo luogo = nuovi amici e nuovi contatti! Anche post esperienza, si può restare in contatto costante (specialmente nell’era social) e, soprattutto se siete interessati a trovare un impiego all’estero, potrebbero essere d’aiuto in quanto vi sapranno sicuramente indicare offerte di lavoro in zona o aiutare a scegliere un alloggio comodo per raggiungere l’azienda.

  1.     Amplierai i tuoi orizzonti

Vivendo all’estero imparerai ad apprezzare tutte le diverse sfumature di cui è colorato il mondo. Ti renderai conto che stando a contatto con una nuova cultura, vedrai il mondo con altri occhi e capirai quante possibilità ti aspettano lì fuori. Farai nuove attività e scoprirai che ci sono tante cose che devi ancora scoprire.

  1.     Coraggio

Uscendo dalla propria comfort-zone imparerai che vale sempre la pena buttarsi in nuove esperienze. Persino affrontare un colloquio di lavoro sarà una passeggiata dopo aver passato qualche mese da solo in un Paese straniero.

Lasciare tutto e partire in solitudine può spaventare, ma una volta rientrato resteranno solo i ricordi di un periodo indimenticabile. E non rimane che scriverlo sul cv! 

 

Sei pronto a testare il tuo livello di inglese?

Dai un’occhiata qui!

Lascia un commento

Il commento è stato inviato con successo.
Sarà pubblicato dopo la revisione del Team di InfoJobs.
Si è verificato un errore durante l'invio del commento.
Si prega di riprovare.

Articoli Correlati