Al top sul lavoro

Rientro, qual è il tuo obiettivo?

Scritto da InfoJobs

Ho sempre considerato settembre come il vero inizio dell’anno, forse come retaggio del periodo scolastico.  Si rientra dalle ferie ed è una grande occasione per rinnovarsi e rimettersi in pista verso il raggiungimento dei propri obiettivi. La cosa importante è sapersi focalizzare.

Il tuo obiettivo è continuare a cercare un lavoro?
Per prima cosa interroga i portali e gli strumenti digitali per aggiornarti sulle ricerche aperte prima delle ferie, ma soprattutto per conoscere le nuove opportunità di settembre. In questo periodo, infatti, le aziende tendono a rinnovarsi inserendo nuove persone in vista degli obiettivi di budget di fine anno.
Poi analizza come ti sei comportato prima delle ferie nella ricerca del lavoro. Cerca di individuare cosa ha funzionato di più e cosa di meno, quali risultati concreti hai ottenuto in termini di risposte, colloqui e proposte. E sulla base di questa analisi chiediti cosa puoi fare di diverso, di nuovo e come migliorare le tue azioni.
Fare un’analisi e un’autovalutazione dopo aver staccato la spina per qualche settimana è il modo migliore per correggere il tiro, acquisire consapevolezza e focalizzarsi meglio: si vedono le cose con più distacco ed emotivamente meno coinvolti.

Il tuo obiettivo è cercare un nuovo lavoro?
Se hai deciso di rimetterti sul mercato, aggiorna subito il tuo CV pensando al nuovo lavoro che vuoi svolgere.  Fai un elenco di tutto di ciò che fino a oggi hai svolto e, nel rileggerlo, focalizzati sulle attività e sui progetti che pensi possano essere utili al nuovo lavoro. Successivamente fai un elenco dei risultati ottenuti con queste attività e stila una lista delle cose che hai imparato e che pensi possano fornire valore aggiunto. A questo punto non ti resta che aggiornare il CV in questi termini.
Fare un’analisi dei nuovi punti di forza acquisiti nell’ultimo periodo non è solo utile all’aggiornamento del CV ma anche a migliorare l’autostima e a essere più efficaci e focalizzati nei futuri colloqui.


Il tuo obiettivo è crescere professionalmente?
Per prima cosa chiediti in che termini e in cosa vuoi diventare più forte. Sulla base di questo fai un elenco delle competenze che vuoi apprendere o migliorare e delle possibili azioni da intraprendere sia all’interno della tua attuale azienda sia al di fuori dell’ambito professionale. Se, ad esempio, vuoi migliorare la conoscenza di una lingua, non limitarti ad attendere che la tua azienda ti proponga l’opportunità.  Proponila tu, magari candidandoti per un progetto aziendale all’estero o una attività con frequenti rapporti con persone che parlano la lingua straniera da migliorare; oppure stila un piano per impararla privatamente, viaggiando, frequentando scuole e persone, ascoltando podcast e praticandola il più possibile.

Focalizzarsi sull’obiettivo significa fare un piano d’azione e metterlo in pratica per raggiungerlo.

Come sempre è importante partire dal capire cosa si vuol davvero ottenere e quindi definire un obiettivo, poi individuare un piano d’azione e infine metterlo in pratica con sistematicità e serietà.

Il ritorno dalla pausa estiva è un momento ideale per pianificare il proprio futuro. La cosa importante è trovare nei primi giorni un momento di tranquillità per farlo prima di lanciarsi nel solito tran tran e farsi risucchiare dalla quotidianità e da tutto lo stress del rientro.

a cura di Antonio  Messina, Presidente ed Executive Trainer & Consultant Hara Risorse Umane

Lascia un commento