Osservatorio InfoJobs

Un leader forte è un leader gentile

Scritto da InfoJobs

In occasione della Giornata Mondiale della Gentilezza, InfoJobs ha condotto un indagine per capire insieme a voi cos’è e come è cambiata la gentilezza sul luogo di lavoro.

Dai quasi 2.000 intervistati emerge chiara una consapevolezza: nel mondo del lavoro c’è sempre spazio per la gentilezza (64,3%), nonostante  il 25,4% creda che dipende da contesto, ruolo e settore lavorativo e un 10,2% consideri l’ambiente di lavoro troppo competitivo.

Ma cos’è la gentilezza al lavoro?

Il 65% di voi la considera un punto di forza e per il 20% circa è addirittura un elemento imprescindibile.
Solo una netta minoranza crede sia  un’illusione (6,2%), una debolezza (1,5%) o una tattica per trarne vantaggi (7,4%).

Com’è il leader gentile?  Ecco i  4 must da voi suggeriti.

  1. Ha spirito di squadra: non esiste “io” ma solo “noi”, per successi e fallimenti (38%)
  2. Guida il team al raggiungimento degli obiettivi, senza imporre idee e metodi (24%)
  3. Premia i risultati, indaga gli insuccessi senza colpevolizzare (23%)
  4.  Sa ascoltare e gratificare (15%)

Ed è veramente così nella realtà?
Il 41% di voi dichiara di avere un leader gentile, per il quale fare squadra e gentilezza sono elementi chiave per ottenere risultati, mentre per il 41,5% il proprio capo non considera la gentilezza un elemento importante.
E  c’è addirittura un 17,5% che ha un superiore che premia un clima rigoroso, credendolo più funzionale.

Anche nel rapporto tra colleghi emerge una gentilezza insita nel lavoro.
Il supporto nelle difficoltà o nella distribuzione dei carichi di lavoro (61%) è infatti la principale manifestazione di gentilezza tra colleghi, seguita dalla condivisione di successi e fallimenti (20%). 

La gentilezza ai tempi del Covid-19.

Nonostante le difficoltà degli ultimi difficili mesi e la lontananza forzata, la gentilezza è rimasta un valore chiave nei rapporti lavorativi.
La grande maggioranza di voi conferma, infatti, di avere compiuto negli ultimi sei mesi gesti gentili verso i colleghi (63,5%) ma anche nei confronti del capo (7,4%).
In troppi però soffrono per la perdita di empatia (26%) perlopiù dovuta alla riduzione delle occasioni di socialità e di incontro.

*Indagine svolta da InfoJobs a novembre 2020 su un campione di 1.953 rispondenti iscritti a InfoJobs, ambosessi, dai 18 anni in su, in tutta Italia.

Photo by Dee @ Copper and Wild on Unsplash

Lascia un commento