Le competenze più richieste

L’importanza di saper comunicare

L'importanza di saper comunicare
Scritto da InfoJobs

Come utilizzare al meglio uno strumento così potente.

Noi comunichiamo continuamente.
Comunichiamo attraverso le parole che diciamo e le modalità con le quali le formuliamo, ma comunichiamo anche quando non parliamo, attraverso gli sguardi e le espressioni che facciamo; e comunichiamo attraverso i nostri comportamenti, l’esempio che mostriamo e persino attraverso i risultati che otteniamo.
Ogni nostra interazione con le altre persone presuppone un momento di comunicazione, che è la diretta conseguenza della comunicazione che abbiamo con noi stessi, attraverso i nostri pensieri e le nostre convinzioni.

Lavorare significa interagire con altre persone e quindi significa comunicare.
La comunicazione è lo strumento attraverso il quale esprimiamo la nostra personalità e mettiamo in gioco le nostre competenze.
E la comunicazione è lo strumento attraverso il quale otteniamo o meno il consenso da parte delle altre persone e quindi la collaborazione o meno da parte dei nostri colleghi, capi, collaboratori, clienti, fornitori.
Senza collaborazione, soprattutto nelle aziende, non si va da nessuna parte e si ottengono risultati scarsi.

Se questo è vero, allora perché le aziende investono così poco nella comunicazione?
E perché le persone fanno così poca attenzione a migliorare il loro modo di comunicare?

Provate a pensare a tutti i problemi, le incomprensioni, le difficoltà di relazione cui assistete ogni giorno nel lavoro e a quanto tempo, energia, motivazione si perda e quanto tutto ciò generi sprechi e costi.

La concretezza contadina e industriale di cui siamo figli in Italia, ci porta a privilegiare la competenza tecnica. Siamo ottimi tecnici, artigiani e specialisti. Le nostre scuole sono ottime da questo punto di vista, e la preparazione tecnica degli italiani è riconosciuta anche all’estero.
Ma la competenza tecnica senza la capacità di comunicare è poca cosa se non siamo capaci di interagire con altre persone e ottenere consenso e collaborazione.
E le nostre scuole e università temo siano carenti da questo punto di vista, così come, purtroppo, le nostre aziende.

Un consiglio per tutti e soprattutto per i nostri giovani in cerca di lavoro?
Lavorate sulla vostra capacità di comunicare – e quindi anche sui vostri comportamenti – perché un qualsiasi lavoro inizia con un colloquio, quindi con un momento importante e delicato di comunicazione.

In collaborazione con Antonio Messina, Presidente ed Executive Trainer & Consultant – Hara Risorse Umane

10 Commenti

Lascia un commento