Il mercato del lavoro

Le offerte e le professioni del 2020

Il 2020 è stato dominato per gran parte da una pandemia senza precedenti e di conseguenza il mercato del lavoro ha subito un rallentamento in termini di offerte di lavoro pubblicate (- 24,8% rispetto al 2019), ma ha visto anche le aziende puntare sulla qualità delle candidature.

La Lombardia si conferma la regione più attiva con il 32,4% del totale nazionale delle richieste, subito dopo si posiziona l’Emilia-Romagna (16%), cui fanno seguito Veneto (14,3%), Piemonte (8,8%) e Toscana (6,3%) che per la prima volta sorpassa il Lazio, in sesta posizione (6,2%).

Se invece diamo uno sguardo alla  province, primeggia il capoluogo lombardo con il 13,1% delle offerte nonostante lo scoglio del lockdown, seguito rispettivamente da Roma e Torino.

E le categorie professionali? Cosa ci dicono?

Operai, Produzione e Qualità, sempre al primo posto, con il 22,6% seguito da  Acquisti, Logistica e Magazzino (9,2%); Amministrazione, contabilità e segreteria (8,8%); Vendite (8,2%); Commercio al Dettaglio, GDO, Retail (8,1%).

Una classifica sostanzialmente stabile anno su anno, con un calo generalizzato delle offerte. Nota positiva per Farmacia Medicina e Salute che cresce del +51% anno su anno.

InfoJobs ha indagato, inoltre, su quali siano state le professioni più richieste dalle aziende tramite offerte di lavoro.

Curiosando nella top 50 troviamo anche diverse professioni legate ai quei settori che in questo 2020 non si sono mai fermati: ad esempio la sanità (Farmacista, OSS e Tecnico di laboratorio biomedico), la logistica (autista, carrellista) e GDO (scaffalista, macellaio, addetto al banco).

Ciò che di particolare emerge è l’interesse per le figure qualificate, in un anno di scarse assunzioni si preferisce puntare alla qualità più che quantità di personale, tra queste figure troviamo: Progettista/Disegnatore Meccanico (12°), Tornitore (33°), Java Developer (41°), Perito Meccanico (43°), Controller (45°), Ingegnere meccanico (46°), Project Manager (47°), Geometra (50°).

*Fonte: analisi InfoJobs sulle offerte pubblicate in piattaforma dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020.

Lascia un commento

Errore durante l'invio del commento.

Articoli Correlati