Turismo sostenibile: le professioni nascenti

Turismo sostenibile: le professioni nascenti

La nuova frontiera del lavoro green.

3 Mag, 2017
598 views

Un turismo “intelligente” in una città “intelligente”. Alcuni lo conoscono come Turismo responsabile, altri come Turismo sostenibile o, ancora, con il nome di Ecoturismo. Definizioni diverse che lasciano sottintendere un unico obiettivo, quello di garantire la valorizzazione e la salvaguardia delle città.
Non si tratta solo di “belle parole”, al contrario, tutto è fondato su una nuova concezione del viaggio che mira a soddisfare le necessità dei viaggiatori, delle regioni ospitanti e di un futuro sempre più bisognoso di protezione e di innovazione.
Stiamo affrontando un tema ancora in via di sviluppo, che trova di frequente ostacoli, ma che potrebbe offrire grosse opportunità allo sviluppo di nuove professionalità del settore pubblico e privato.

Le vecchie professioni, così come le vecchie strutture, non escono di scena, anzi, evolvono verso un ruolo sempre più importante e smart.

I tour operator e le agenzie di viaggio si concentrano su proposte turistiche green e su una mobilità sempre più rispettosa dell'ambiente, le guide e gli accompagnatori turistici puntano ad incentivare il rispetto e l'inclusione nei rapporti tra viaggiatori e comunità locale e, infine, moltissimi hotel si stanno responsabilizzando in tema di salvaguardia dell'ambiente.
Strutture ricettive eco-friendly o eco hotels, riconoscibili perché certificati dall'etichetta “Ecolabel”, rispettano numerosi standard green legati alla bio-architettura, al risparmio idrico-energetico, alla riduzione dei rifiuti e all'utilizzo di prodotti alimentari a chilometro zero.
Un turismo, quindi, che incentiva l'economia delle destinazioni e delle rispettive aziende locali con le loro più antiche professionalità.

Il turismo responsabile ha davanti a sé un futuro ricco di nuove prospettive occupazionali.
Ecco le professioni nascenti:

  • Travel designer: organizza viaggi su misura al fine di garantire la compatibilità tra le aspettative del turista, del territorio e della comunità locale.
  • Promotore di sviluppo turistico sostenibile: promuove progetti turistici integrati che rispettino i principi della sostenibilità ambientale.
  • Tecnico in gestione di turismo ambientale: crea e gestisce progetti turistici all'interno di un'area protetta.
  • Guida ambientale turistica: accompagna gruppi o singoli durante le visite in aree protette.
  • Interprete ambientale: organizza nella destinazione turistica attività per favorire una maggiore comprensione del territorio e della cultura da parte dei viaggiatori.


Queste sono solo alcune delle professionalità acquisite dal sistema turistico, ancora poco conosciute, ma molto ricercate in quanto altamente specializzate e con una vasta conoscenza dei territori di loro competenza in termini di capacità di carico dell'ambiente e della comunità.
L’Assemblea generale delle Nazioni ha dichiarato il 2017 “Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo”. Il fatto di puntare su questo settore, che gode di un fatturato annuo di circa 1.260 miliardi di dollari, per promuovere la salvaguardia dell’ambiente è la dimostrazione di quanto il turismo sostenibile sia in costante crescita.
Dal sesto rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo” di Univerde-Ipr Marketing è emerso che il 74% degli italiani intervistati conosce l’argomento in questione e che il 44% degli utenti sono pienamente disponibili a pagare di più per vacanze più responsabili.

È chiaro, quindi, che il turismo sostenibile necessiti di azioni ben precise in grado di garantire una forte pianificazione strategica, una regolamentazione del territorio e una solida comunicazione tra i diversi attori coinvolti.

È necessario investire affinché vengano formate figure sempre più informate e preparate e, soprattutto, in grado di cooperare per il raggiungimento di progetti comuni in questo settore sempre più promettente.

In collaborazione con Actl Sportello Stage - sportellostage.it

 

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.