Seconda fase di Garanzia Giovani

Seconda fase di Garanzia Giovani

Nuovo finanziamento per il sostegno diretto all'occupazione.

18 Mag, 2017
516 views

Garanzia Giovani è giunta al suo terzo anno di vita e il programma è pronto a rinnovarsi e a ripartire con un nuovo finanziamento piuttosto sostanzioso.
Si parla di 1,5 miliardi di euro messi a disposizione dalla Commissione europea ai quali si aggiungerà il cofinanziamento del nostro paese.
Destinato a favorire l’inserimento lavorativo degli oltre 2 milioni di NEET italiani (Né Né, tutti coloro non impegnati nello studio, nel lavoro o nella formazione), al momento, il programma conta 1.156.202 registrazioni.

Dal monitoraggio della Garanzia Giovani di fine 2016, diffuso dall’Anpal (l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro), è emerso che ben il 68% delle misure attivate concerne il tirocinio extracurriculare, il 31% i posti di lavoro, l’11% i percorsi di istruzione e, infine, il 5% i contratti di apprendistato.

Nonostante il fatto che il 25% dei tirocini attivati sia stato alla fine contrattualizzato professionalmente, il grande numero di stage avviati è un aspetto che non è rimasto inosservato e che ha favorito la modifica dell’impostazione originaria della Garanzia Giovani. È, infatti, il Ministro Poletti a sottolineare un più intenso orientamento delle risorse al sostegno diretto all’occupazione.

La riapertura della seconda fase della Garanzia Giovani è prevista per l’estate 2017 e, nonostante non si abbiano ancora tutti i dettagli riguardanti i cambiamenti previsti, la presa in carico dei giovani NEET per lavoro, tirocini e formazione garantisce loro, per un periodo significativo, una maggiore attenzione e, soprattutto, una maggiore risoluzione dei deficit fino ad ora riscontrati.

In collaborazione con Actl Sportello Stage - sportellostage.it

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.