Paese che vai, colleghi che trovi

Paese che vai, colleghi che trovi

I consigli di EF per un team internazionale.

31 Mag, 2017
105 views

Quando si lavora all'estero o in team con persone provenienti da tutto il mondo, è assolutamente necessario ricordare che i vostri colleghi potrebbero non vedere il mondo esattamente come voi.
EF Education First, società leader nel settore dei corsi di lingue all’estero, vi dà qualche consiglio.

RUSSIA
Evitare di sorridere eccessivamente per sembrare gentile: questo atteggiamento può essere ritenuto poco sincero.
CINA
Quando vi viene offerto un biglietto da visita, prendetelo accuratamente con entrambe le mani e visionatelo con attenzione prima di metterlo via.
BRASILE
Un atteggiamento troppo professionale può essere considerato rigido o freddo. Al contrario, condividere maggiori informazioni sulla vostra vita privata vi garantirà la simpatia dei vostri colleghi brasiliani.
GIAPPONE
La parola "no" viene raramente utilizzata. È meglio insinuare la negazione, ad esempio dicendo che "qualcosa può essere difficile", rimanere in silenzio o cambiare il corso della conversazione.
ITALIA
In molte realtà l’aspetto estetico è ancora fondamentale. La maggioranza degli ambienti lavorativi sono informali ma c'è sempre una spiccata attenzione ai dettagli.
FRANCIA
Non prendetela sul personale se venite interrotti durante un discorso. È una normale forma di comunicazione, anzi denota un interesse in quello che state dicendo.
GERMANIA
Il miglior consiglio che possiamo darvi? Mai in ritardo. La puntualità per i tedeschi è fondamentale.
SPAGNA
Non sorprendetevi se l’ufficio chiude per due ore nel bel mezzo della giornata. O che alcuni colleghi arrivino dopo le 10 del mattino. Al tempo stesso sappiate che l’orario di lavoro si protrarrà spesso ben oltre le 18.
STATI UNITI
Dare una “strong first impression” questo è il segreto per intrattenere business negli USA. A partire da una forte stretta di mano mantenendo il contatto visivo con l’interlocutore.
UK
La chiave del successo è la gentilezza. Essere polite per i britannici è fondamentale. Al punto che è difficile decifrare le dichiarazioni negative, spesso nascoste in frasi apparentemente positive.

A cura di EF Education First.

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.