La Lombardia si conferma la regione più attiva

La Lombardia si conferma la regione più attiva

Quali sono i settori e le province che offrono lavoro.

10 Mag, 2017
330 views

I dati dell'Osservatorio InfoJobs confermano la Lombardia saldamente al primo posto in Italia per numero di annunci anche nel 2016 con una quota del 33,7% sul totale italiano.

A guidare la classifica dei settori più dinamici si conferma ICT, con il 31% delle offerte di lavoro in regione e un +20,4% rispetto al 2015. A seguire Commercio, distribuzione, GDO con il 9,3% e Telecomunicazioni con il 9%,  PR ed eventi con il 6% e Servizi finanziari (5,2%).

I dati dell’Osservatorio InfoJobs sulle le categorie più ricercate mostrano che Manifatturiero, produzione e qualità mantiene la testa della classifica regionale, con il 22,4% delle offerte di lavoro in Lombardia. Seguono quindi a distanza Amministrazione e contabilità (10,3%), Vendite (9,7%), ICT (9,4%) e Commercio al dettaglio, GDO e Retail con l’8,4%, a chiudere la Top 5.

Tra le provincie più attive, Milano mantiene lo scettro di capofila nazionale e regionale anche nel 2016, concentrando il 47,6% dell’offerta lombarda (in aumento del 7,3% rispetto al 2015), seguita a notevole distanza da Brescia (11,8%), che fa registrare un aumento del 27% degli annunci e da Bergamo con una quota del 10,4%. Completano il quadro le province di Monza e Brianza (7,5%), Varese (6,3%), Mantova (3,4%), Como e Lecco (entrambe 3%), Cremona (2,9%), Pavia (2,3%), Lodi (1,4%) e, a chiudere, Sondrio con lo 0,4%.

Dati Osservatorio InfoJobs 2017

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.