Il Gruppo SCAI punta sui giovani

Il Gruppo SCAI punta sui giovani

Marino Piroddi di Gruppo SCAI ci racconta il mondo IT.

4 Set, 2015
1.318 views

In questo momento il Gruppo SCAI ha aperto varie ricerche sia su figure esperte che su profili junior.  Ma anche il 2015, come il 2014 , si conferma essere, per il Gruppo SCAI, l’anno dei giovani.  Parliamo con Marino Piroddi, Product Development & Technological Innovation Manager di Gruppo SCAI.   

Qual è l’evoluzione del settore ICT? 

Ci troviamo di fronte a un mondo sempre più eterogeneo, che richiede una reazione rapida e adattiva ai cambiamenti, che passa anche attraverso  un diverso approccio metodologico per la gestione delle attività sui progetti. Per fare questo è importante poter contare su una realtà aziendale solida, ma dotata di flessibilità organizzativa.    

Quali sono, a suo avviso, i mezzi più importanti per affermarsi nell’ICT?  

Per cogliere nel modo migliore le opportunità sono necessari studio e pragmatismo.  Nel nostro gruppo studiamo le tecnologie, che, giorno dopo giorno, diventano strategiche per il business dei nostri clienti. Da anni ci occupiamo di Mobile, Cloud e Big Data. Oggi si stanno integrando queste tecnologie con l’Intelligenza Artificiale. Tale processo passa attraverso la progettazione e analisi di strutture complesse, per la gestione di informazioni sempre più eterogenee.  Voglio anche sottolineare che lo studio deve essere  affiancato dal pragmatismo: per noi un progetto è interessante soltanto se è applicabile.  

Come deve essere il candidato ideale per il Gruppo SCAI?  

Motivato a imparare e a crescere, in qualunque fase della carriera si trovi. Questo atteggiamento è ancora più importante quando ricerchiamo figure junior. I neolaureati vengono selezionati per partecipare a piani di formazione post laurea e training on the job, finalizzati all’inserimento lavorativo in azienda. Infatti, il Gruppo SCAI, attraverso la vicinanza al mondo universitario e gli investimenti considerevoli sulla formazione, con oltre 30.000 ore allievo consuntivate nel 2014, rappresenta l’integrazione appropriata alle competenze acquisite in ambito accademico, per dare ai giovani tutto ciò che li fa “funzionare” al meglio nel mondo del business.   

Come vengono organizzati questi corsi post laurea? 

Coinvolgiamo i nostri tecnici per definire quello che servirà sul campo, per creare un ponte tra l’università e il mercato, come punto di partenza verso il futuro. Costruiamo, in modo pragmatico, percorsi formativi per  trasferire e sviluppare in ogni partecipante, nozioni teoriche e competenze pratiche, immediatamente applicabili sui progetti.    

E, tra le persone con esperienza, quali sono i profili più ricercati? 

Siamo costantemente alla ricerca di senior developer e architect Java e .Net, su quasi tutte le sedi, DBA Oracle principalmente a Padova e Milano, esperti SAS a Torino, Big Data Engineer a Roma e Padova ed esperti data center Cisco a Roma e a Milano. Le posizioni aperte sono numerose in tutte le nostre sedi e potete consultarle direttamente qui.     

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.