Gli strumenti per motivare le persone

Gli strumenti per motivare le persone

I 6 bisogni principali delle persone in azienda.

21 Lug, 2017
557 views

Quando si parla di motivazione in azienda il pensiero vola veloce alla pecunia!
Il denaro è sicuramente un elemento motivazionale importante ma ha un effetto positivo di breve durata. 
Quando si riceve un aumento di stipendio, a meno che non sia di un’entità tale da “cambiare la vita” – caso molto raro – l’effetto è una forte motivazione durante i primi mesi ma successivamente ci si abitua con rapidità alla nuova retribuzione e la motivazione ritorna a scendere.
Sono del parere infatti che l’aforisma “Furono dati gli occhi a un cieco: subito chiese di avere anche le sopracciglia” sia applicabile anche ai riconoscimenti economici in azienda.

Ritengo tuttavia che lo strumento principale per motivare le persone in azienda sia l’ascolto.
Quando le persone si sentono ascoltate si sentono prese in considerazione e rispettate.
Inoltre l’ascolto da parte dell’azienda, del capo o della funzione Risorse Umane è fondamentale per comprendere i bisogni della persona.
Aiutare a soddisfare i bisogni della persona fornisce una spinta motivazionale importante e duratura nel tempo; la motivazione infatti non è altro che l’energia che mettiamo per soddisfare un bisogno importante.

E quali sono i principali bisogni delle persone in azienda?
Solitamente si suddividono in sei aree. 
Ogni persona ritiene prioritario soddisfare una o più di queste aree di bisogni:
- Carriera e Crescita Professionale: le persone vogliono sviluppare la propria professionalità, maturare esperienze utili, lavorare su progetti in cui credono, innovativi e interessanti.
- Ambiente di lavoro: le persone vogliono lavorare in ambienti con un buon clima, con colleghi e capi con i quali vanno d’accordo e hanno un buon rapporto di stima e fiducia. Inoltre vogliono lavorare in ambienti equi con cultura della meritocrazia.
- Riconoscimento: le persone vogliono sentirsi dire che sono brave quando se lo meritano e vogliono ricevere feedback costruttivi, non semplici rimproveri.  E se ogni tanto “ci scappa” un premio, tanto meglio!
- Bilanciamento vita/lavoro: le persone pur dedicandosi anime e corpo al lavoro vogliono poter avere momenti e spazi da dedicare alla vita privata.  In alcuni momenti in particolare.
- Comunicazione interna ed esterna: le persone vogliono lavorare in un’azienda trasparente la cui comunicazione all’interno e verso l’esterno è chiara ed etica. In particolare la comunicazione interna è fluida e non si devono “elemosinare” le informazioni.
- Strumenti e processi: le persone vogliono avere gli strumenti necessari per svolgere il proprio lavoro e dei processi che siano efficaci e poco burocratici e complessi.

Le aziende che sviluppano al meglio queste aree e che riescono a soddisfare i bisogni ritenuti prioritari da ogni singola persona, sanno agire in modo efficace sulla motivazione del personale.
Soprattutto se utilizzano bene lo strumento dell’ascolto!

In collaborazione con Antonio Messina, Presidente ed Executive Trainer & Consultant - Hara Risorse Umane

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.