Aziende e gestione del tempo: 3 strategie utili

Aziende e gestione del tempo: 3 strategie utili

Come ottimizzare la gestione del tempo e migliorare la produttività.

23 Gen, 2018
733 views

Sul lavoro siamo tutti chiamati ogni giorno a portare a termine una serie di compiti strettamente legati al nostro ruolo che derivano dalla necessità di riflettere a livello individuale azioni utili al raggiungimento di obiettivi aziendali. Pertanto, definire l’ordine e la priorità con cui tali compiti saranno svolti influisce sui tempi e sull’efficacia con cui questi obiettivi saranno raggiunti.
La produttività del lavoro di un singolo professionista o di un’azienda di più persone è legata alla capacità di individuare e gestire le priorità, organizzando il lavoro con tempo e risorse limitate e nel rispetto delle scadenze.

Le 3 strategie per ottimizzare la gestione del tempo e massimizzare la produttività

  •  Definire un piano d’azione per il raggiungimento dell’obiettivo: l’azienda come organismo complesso deve guidare lo sviluppo individuale dei compiti e delle responsabilità di chi ne fa parte. Per questo è utile condividere la visione d’insieme e le fasi necessarie al raggiungimento del risultato complessivo, che può talvolta sfuggire ai livelli organizzativi più bassi.
  • Ottimizzare le riunioni e la collaborazione: le riunioni inefficaci sono una perdita di tempo, di concentrazione e, a volte, di fatturato. Un meeting ben fatto genera buone soluzioni e idee, motivando i partecipanti a fare meglio.
    Sempre più aziende lavorano sul miglioramento dei propri processi utilizzando le cosiddette “riunioni a tempo”. Una riunione “perfetta” dovrebbe durare 30 minuti.
    È importante condividere prima della riunione l’ordine del giorno, con un massimo di 3 punti su cui concentrarsi e prepararsi. Ricordate anche di spegnere il cellulare per evitare inopportune interruzioni.
  • Adottare un regime di Smart Working: se si parla di priorità e gestione del tempo non si può prescindere dal “Lavoro Agile”. Non importano il “Dove” e il “Quando”, conta il “Risultato”. Orari di lavoro flessibili e soprattutto la possibilità di lavorare da casa sono strumenti efficaci per consentire ai dipendenti - e quindi alle aziende - di ridurre il livello di stress e focalizzarsi sulla performance.

A cura di Valeria Cecere, HR Specialist presso MioDottore.it

InfoJobs non controlla preventivamente i commenti che vengono pubblicati in questa sezione. Confidiamo nel rispetto e buonsenso di ciascuno. Vi chiediamo di segnalare a candidati@infojobs.it eventuali commenti inopportuni, che verranno prontamente rimossi.